press

 

Ufficio stampa
 
Giovanna Ambrosano
 T + 39 0412725912 M + 39 3384546387
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
 
 
 
 
 
 

 

 

 

La mostra Diana Vreeland After Diana Vreeland, curata da Judith Clark e Maria Luisa Frisa, commissionata da Lisa Immordino Vreeland e promossa dalla Fondazione dei Musei Civici di Venezia e dal Diana Vreeland Estate in collaborazione con Mauro Grifoni e VicenzaOro, è la prima grande mostra - dopo la retrospettiva curata da Richard Martin e Harold Koda nel 1993 al Metropolitan - che riflette sulla complessità del lavoro della Vreeland, individuando gli elementi della sua grammatica. In questa direzione il titolo sta a indicare la necessità oggi di decontestualizzare i pezzi che compongono la sua caleidoscopica carriera per riconnetterli in una nuova lettura interpretativa.

Venerdì 8 aprile a Feltre, presso la Galleria d'Arte Moderna "Carlo Rizzarda", si inaugura la grande e attesa antologica dedicata all'artista

La ricorrenza del Centenario della morte di Carlo Michelstaedter offre l'occasione per tracciare un bilancio al di fuori dei percorsi commemorativi, che potrebbero risultare sconvenienti per una figura che dell'antiretorica ha fatto una bandiera. Per questo la Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, in collaborazione con la Biblioteca Statale Isontina e il Comune di Gorizia, promuove la Mostra Internazionale "Carlo Michelstaedter. Far di se stesso fiamma" che ripropone, in una straordinaria galleria di immagini, l'itinerario filosofico e di vita di questo autore inclassificabile.

Dal 28 agosto al 21 novembre 2010 il Centro espositivo "Le Sale del Convitto" dell'Isola di San Giorgio Maggiore ospita Le Arti di Piranesi. Architetto, incisore, antiquario, vedutista, designer mostra ideata da Michele De Lucchi e prodotta dalla Fondazione Giorgio Cini e da Factum Arte.

Dal 24 aprile all'11 luglio 2010 si terrà sull'Isola di San Giorgio Maggiore a Venezia, la mostra Sebastiano Ricci. Il trionfo dell'invenzione nel Settecento veneziano. Questa iniziativa, promossa e organizzata da Fondazione Giorgio Cini e Regione del Veneto, si propone di celebrare i trecentocinquant'anni della nascita del pittore bellunese (Belluno 1659-Venezia 1734), che fu geniale precursore del Rococò in Italia e nei più importanti centri europei, da Vienna a Londra, contribuendo a diffondere l'arte e la cultura veneta nel mondo.

Mercoledì 20 aprile 2011 alle ore 18.00, a conclusione di un lungo e complesso restauro, nella cornice straordinaria delle sale di Palazzo Grimani a Venezia, viene inaugurata la mostra Veronese. Le Storie di Ester rivelate. L'esposizione propone al pubblico, presentati eccezionalmente ad altezza d'uomo, i tre capolavori di Paolo Veronese provenienti dal soffitto di San Sebastiano, chiesa monumento dell'opera di Paolo Veronese.

La mostra Corot e l'Arte moderna è il primo progetto espositivo frutto della collaborazione fra il Musée du Louvre e il Comune di Verona che si terrà a Verona dal 27 novembre 2009 al 7 marzo 2010 presso la sede del Palazzo della Gran Guardia.


facebook-logotwitter civita tre veneziesocial-civita 06



Powered by 42bit srl